Nightguide intervista i Sick Tamburo

Nightguide intervista i Sick Tamburo

I SICK TAMBURO tornano con un nuovo disco di inediti intitolato “PAURA E L'AMORE”.
Quinto disco della formazione nata dall'incontro tra Elisabetta Imelio e Gian Maria Accusani, “Paura e l'amore” è uscito il 5 aprile per La Tempesta dischi.
 
Nati dall'esperienza Prozac +, i Sick Tamburo sono uno dei gruppi alternative rock più interessanti del panorama italiano: testi concisi, ritmi incalzanti e un'affascinante attitudine punk.
 
A due anni dal precedente lavoro “Un giorno nuovo”, i Sick Tamburo intessono 9 nuovi brani, racchiusi sotto il titolo emblematico di “Paura e l'amore” che, nell'unione simbolica di due sentimenti opposti, ne sviscera l'intrinseca connessione.

Questo è quello che ci hanno raccontato in una bella intervista il giorno del lancio.

10 anni di Sick Tamburo, 10 anni dal primo album. Vi sareste immaginati un progetto così duraturo e prolifico?
A dire la verità non abbiamo mai pensato al fatto che potesse essere una cosa duratura o meno, però disco dopo disco ci siamo affezionati sempre di più alla cosa e ci siamo lasciati coinvolgere totalmente perché stavamo facendo quello che ci piaceva. Così siamo infatti arrivati al 5° disco e al decimo anno di attività.

Prima di parlare del nuovo album vorrei proporvi un gioco. Elencherò i titoli dei vostri sei album e ad ognuno vorrei che associaste una parola e una spiegazione di questa scelta:
2009 - Sick Tamburo - Invenzione. Secondo noi il primo disco è stata veramente un'invenzione. Poco capita inizialmente, con tutta onestà.
2011 - A.I.U.T.O. - Passaggio. E' il disco di passaggio tra la prima idea appunto e la svolta che abbiamo preso dal terzo disco in poi. Dentro ci sono 3 delle canzoni che preferiamo in assoluto ma nell'insieme è il disco a cui siamo un po' meno legati.
2012 - La mia mano sola EP - Preferito. Per tanto tempo è stato il nostro pezzo preferito in assoluto. Ora ne abbiamo diversi altri di preferiti in aggiunta però.
2014 - Senza vergogna - Cambiamento. E' stato il disco del vero cambiamento. La voce maschile ha preso il sopravvento su quella femminile in maniera del tutto naturale per noi. Ci siamo legatissimi perché racconta in profondità delle tematiche molto vicine.
2017 - Un giorno nuovo - Positività. Un giorno nuovo e La fine della chemio sono molto esplicite a riguardo.
2019 - Paura e l'amore - AMORE. L'unica arma gratuita che abbiamo per contrastare le paure che ci accompagnano dalla nascita. Ovviamente, visto che è l'ultimo disco, è per forza di cose il nostro preferito.

“Paura e l'amore”, un album molto intenso, due argomenti classici messi li nel titolo, ma le parole dei vostri testi, come al solito, non sono facili da comprendere o di uso banale. Innanzitutto piccola mia curiosità personale: c'è un motivo dietro la scelta di usare la parola “paura” senza l'articolo a differenza de “l'amore”?
L'amore batte tutto se solo ci rendiamo conto che è qui a portata di mano. Niente può andarci sopra. L'amore sconfigge la paura. La paura non può sconfiggere l'amore.

Avete scelto come singolo che ne ha anticipato l'uscita il brano “Puoi ancora”. L'ho trovato una poesia struggevole e bellissima. Come mai avete scelto questo brano? Di cosa parla per voi?
E' un brano che ho scritto più di dieci anni fa per una persona a me molto vicina che stava affrontando un periodo molto difficile. Non ho mai avuto il coraggio di usarla ma quest'anno, dentro a questo tipo di disco, anche se musicalmente differente dalle altre sonorità, ci entrava a pennello, tanto che è probabilmente diventata l'emblema del filo conduttore dell'intero album.
Conoscendo bene la vostra produzione, personalmente ho trovato “Paura e l'amore” un album più maturo e profondo rispetto ai precedenti (mia personale opinione). Dal vostro punto di vista pensate che nel corso degli ultimi due anni sia cambiato il vostro modo di fare musica e se si in cosa?
Credo che questo disco porti avanti una maturità iniziata con Senza Vergogna. Credo che sia il disco più completo che abbiamo fatto.

Parlando di questo album avete detto che “L'amore è l'unico vero antidoto per questo disagio. L'amore è l'altra faccia della paura”. Come mai secondo voi spesso è la paura a prevalere, specie in chi ha amato tanto? In molte altre situazioni umane, sappiamo benissimo, che la consapevolezza del rischio non ferma l'uomo dal correre dei pericoli; eppure niente spaventa di più dell'amore.
Il punto è proprio questo. La paura ci viene dietro come l'ombra. Se siamo ciechi, ce la teniamo sempre. Se apriamo gli occhi capiamo che con l'amore possiamo sconfiggerla.

A pochi giorni dal lancio del disco partirà anche il nuovo tour il 26 aprile dal Covo di Bologna e terminerà a fine Maggio al Mi Ami, manifestazione musicale storica del Circolo Magnolia alla quale, direi, che siete molto legati, ad un anno dall'esibizione per i vent'anni dei Prozac +. Finisce davvero lì il tour o avete in mente di proseguirlo anche in estate? E soprattutto cosa si devono aspettare i vostri fan?
Con il Mi ami finisce il tour promozionale per l'uscita del disco ma poi continueremo ovviamente con l'estivo. Come sempre, oltre a presentare il nuovo album, proporremo un mix di brani presi da tutti gli altri dischi.

Cosa rappresenta per voi la Musica in 3 parole e perché proprio quelle?
In una parola sola. Cura. E' la cosa a cui ci rivolgiamo sempre per stare bene.

Ultima domanda: quali sono i 3 album che più vi hanno influenzato e che mai potrebbero mancare nella vostra collezione e perchè?
Onestamente credo di essere sempre stato influenzato da tutto quello che ho ascoltato o visto in vita mia. Anche dalle musiche della pubblicità di quando ero bambino.

 
 
Intervista a cura di Luigi Rizzo

Articoli correlati

Interviste

Canapa, una storia incred...

21/05/2019 | iltaccuinopress

Incontro con matteo gracis: giornalista senza peli sulla lingua, scrittore, direttore della storica rivista dolce vita ed autore del libro ”canapa - una storia incredib...

Interviste

Nightguide intervista ant...

20/05/2019 | luigirizzo

Sono passati più di tre anni da quando i lags, quartetto post-hardcore da roma, hanno pubblicato il loro esordio, “pilot” album positivamente accolto dalla critica d...

Interviste

Nightguide intervista the...

20/05/2019 | nextpress

È "twelve letters" il titolo del nuovo album di the leading guy uscito per sony music italy. Dodici lettere scritte “a cuore aperto”, rivolte a persone vive ...

2445150 foto scattate

16247933 messaggi scambiati

968 utenti online

1542 visitatori online